News ed eventi

Burro d’arachidi: ecco la storia di questo snack a stelle e strisce

19.11.21

Abbiamo imparato a conoscere il burro d’arachidi (il cosiddetto peanut butter) nei film hollywoodiani. Consumato per colazione, merenda o addirittura per pranzo in sandwich sfiziosi dalla popolazione americana. Ma la sua diffusione non è solo nel paese a stelle e strisce, ad Haiti prende il nome di mamba e si acquista dai venditori in strada. È popolare anche in Olanda con il nome pindakaas o formaggio di noccioline.

Abbiamo imparato a conoscere il burro d’arachidi (il cosiddetto peanut butter) nei film hollywoodiani. Consumato per colazione, merenda o addirittura per pranzo in sandwich sfiziosi dalla popolazione americana. Ma la sua diffusione non è solo nel paese a stelle e strisce, ad Haiti prende il nome di mamba e si acquista dai venditori in strada. È popolare anche in Olanda con il nome pindakaas o formaggio di noccioline.

Quali sono le sue origini?

I primi cenni storici sul burro d’arachidi sono datati alle civiltà precolombiane, parliamo addirittura di inca e aztechi, che erano soliti tostare le arachidi per crearne una pasta. Ma la versione del burro d’arachidi, come lo conosciamo oggi, risale al 1800 da quattro inventori. Il primo, il farmacista canadese Marcellus Gilmore Edson che brevettò un processo di macinazione delle arachidi tostate con l’aggiunta di zucchero, con il dottor John Harvey Kellogg (lo stesso inventore dei Corn Flakes) venne creato un burro da arachidi crude. Solo nel 1894 George Bayle, uomo d’affari, fu il primo a vendere il burro d’arachidi come snack e, successivamente, Ambrose Straub formulò un processo di industrializzazione per la produzione del peanut butter.

Da qui la diffusione di questo prodotto cominciò ad espandersi sempre di più, dall’America fino ai paesi europei, dove sta riscontrando un crescente apprezzamento.

Niente burro!

Il burro d’arachidi è una crema a base di legumi, non contiene burro né frutta secca, ma arachidi che vengono tostate e poi macinate con olio di semi, un po’ di zucchero di canna e un pizzico di sale. Questo lo rende anche molto facile per una preparazione casalinga, solo arachidi ed olio per una crema goduriosa.. certo, senza esagerare con le quantità.

Dopo questo articolo, ti abbiamo fatto venir voglia di arachidi?

Allora prova le nostre Arachidi tostate e salate, il perfetto accompagnamento per un aperitivo più sfizioso! Acquistale subito nel nostro shop online: clicca qui.

News ed Eventi

Sapori & piaceri

Mirtillo Croc: una croccantezza tutta al naturale

20 Gennaio 2022

Durante la giornata, capita ad ognuno di noi di sentire un languorino a metà mattinata o durante il pomeriggio e spesso non sappiamo come colmarlo.

continua >>>

Sapori & piaceri

Concediti un attimo di golosa bontà: scopri i nostri Tartufi

22 Dicembre 2021

Quale migliore momento dell’anno per regalarsi dopo cena uno sfizioso dolcetto?

continua >>>

Sapori & piaceri

Soia, uno degli alimenti più ricchi di proteine in natura

11 Novembre 2021

Come fagioli, ceci o lenticchie, anche la soia è un legume, ricco di vitamina B, ferro e potassio. Capace di distinguersi per il grande apporto di proteine e lipidi, si sta diffondendo sempre di più nelle abitudini alimentari e gastronomiche delle persone dato l’interesse crescente verso la cucina vegetale.

continua >>>

Sapori & piaceri

Leggerine di Segale e frumento: sfiziosa bontà

22 Settembre 2021

Le Leggerine di Segale e frumento sono il perfetto sostituto del pane per portare croccantezza e leggerezza in tavola.

continua >>>

Sapori & piaceri

Curcuma: la spezia ricca di colore e sapore!

13 Settembre 2021

Qualcuno la chiama Zafferano delle Indie, altri Zenzero giallo, è la curcuma, un ingrediente che si distingue per il suo colore dorato molto vivace e il suo aroma capace di trasportarti oltre continente.

continua >>>

Sapori & piaceri

Zuppa fredda: una gustosa idea per un’estate più fresca!

30 Giugno 2021

Siamo abituati a cucinarle e a mangiarle nella stagione invernale, dove sono ideali per riscaldarci dopo giornate passate al freddo. Ma le zuppe sono un prezioso alleato anche in estate: nutrienti e salutari costituiscono un piatto passe-partout che può veramente arricchire la nostra alimentazione estiva.

continua >>>